martedì 6 novembre 2012

personalizzando

La Danimarca è un paese che amo.
Quando vissi a Copenaghen
imparai la tecnica per "stampare" la cera.
Mi stupì scoprire con quanta facilità si può
personalizzare una candela
adattandola ai propri desideri...
{Photos by SweetnessToCreate. Please, don't copy or use without permission.}
 Per le candele personalizzate
- carta velina bianca
- fogli A4
- candele
- asciugacapelli
- carta da forno
- stampante
- nastro adesivo
Tagliare la carta velina leggermente più grande
rispetto all'immagine che desideriamo stampare
e fissiamola senza pieghe con del nastro adesivo al foglio A4;
stampiamo su questo foglio l'immagine e ritagliamola.
Ora adagiamo la carta velina stampata
sulla candela posizionandola bene
e avvolgiamo candela e immagine con carta da forno
in modo da tenere da dietro il tutto fermo e tirato
senza rischiare di scottarsi con il calore dell'asciugacapelli.
Accendendo l'asciugacapelli al massimo
dirigiamo il calore sull'immagine
stando ad una distanza di almeno 5 cm per non sciogliere troppo la candela.
In pochi secondi l'immagine si farà più evidente.
Togliere la carta da forno
et voilà!
L'immagine resterà impressa nella cera
e non creerà problemi durante la bruciatura!
{Photos by SweetnessToCreate. Please, don't copy or use without permission.}
 
Si possono ottenere splendide candele
con note musicali,
con fotografie personali,
con le iniziali degli sposi per un matrimonio...
E' una tecnica splendida, adattabile ad ogni circostanza
e perfetta per il Natale ormai vicino...

15 commenti:

Piera ha detto...

bellissimo tutorial e stupende candele..ma non so se ho ben capito..dunque stampo l'immagine sulla velina, dopo la velina l'appoggio alla candela col disegno rovesciato sulla candela, e dietro metto la carta da forno??? come avviene il trasferimento??? perdonami..

SweetnessToCreate ha detto...

Ciao Piera,
forse sono io che sono stata poco chiara ma è più semplice da fare che da spiegare.
Sì, appoggi la velina stampata sulla candela e la carta da forno serve solo per tenere ferma ed aderente la velina senza scottarsi. Grazie al calore dell'asciugacapelli avviene il trasferimento...la velina si impregna di cera e ne resta impressa.
Ti accorgi che il trasferimento è avvenuto perchè i colori del disegno diventano accesi e nitidi.
L'unica difficoltà sta nel non esagerare con il calore per non deformare la candela...ma prendendoci la mano è davvero semplice!

Micio Mirtillo ha detto...

Ci regali sempre dei bei tutorial!!
Lo ripeto...passare da te è sempre così piacevole..ha un modo molto garbato nel dire e nel fare...
Lelia

Anonimo ha detto...

Grazie sweetness to create! questa la devo fare!
Questo blog è splendido!
Poco pretenzioso ma ricco e generoso, idee non solo fantastiche ma anche fattibili e semplici...insomma ogni volta che capito qui trovo un regalo donato con eleganza, dolcezza e ingenuità!
Chiunque tu sia sei bravissima!
Simona

gloria spignoli ha detto...

Oltre ad essere un metodo splendido di decorazione è anche economico!mica ci avevo mai pensato di fare in casa le veline stampate.Talvolta le ho comprate nei negozi specializzate già pronte ma sono care e standard.Così sono personali e pure economiche!Grazie della condivisione,una tecnica geniale.

bellalullo ha detto...

Grazie per il tutorial, da provare in vista del natale...mi vengono mille idee, non vedo l'ora di provare!
Ciao
Bellalullo

Lieta ha detto...

Adoro i tutorial...e questo è veramente ok!!! Ma dimmi,hai vissuto in Danimarca??? chissà che bella esperienza!!! Racconta...
baci Lieta

Silvia pensierifashion ha detto...

Wow sono innamorata del tuo blog, l'ho appena scoperto! Questa idea è fantastica ho un sacco di candele anonime che potre personalizzare così..fantastico! Silvia

silvia ha detto...

Mi associo completamente al commento dell'anonimo, Simona. Chi non ha delle candele da decorare?

MY SHABBY FRENCH LIFE ha detto...

Quelle bonne idée Merci !
xoxo
Joëlle

Piera Iadovito ha detto...

Dove trovi queste immagini bellissime???
Piera

****Nannarè**** ha detto...

ho scoperto da poco il tuo blog ...e mi piace molto ..bella l'idea del trasferimento sulla candela ma volevo chiederti una cortesia ... se non posso stampare il disegno sulla velina come posso fare altrimenti ?? perche non ho la stampante , e se provo direttamente a trasferirla l'immagine tu cosa pensi si potra fare ?????? hihiiiiii chissà?? ciao grazie mille
da
nannarè

****Nannarè**** ha detto...

ops mi è venuta un 'altra idea tu che dici e se provo a farlo con i tovaglioli x il decoupage verrà????' grazie e scusami ciaoo buona serata
nannarè

valentina guarnieri ha detto...

ciao, bellissimo post, ma volevo capire una cosa come fai poi a livellare la candela un po' deformata dal calore? usi una verice?grazie

Anonimo ha detto...

Che tipo di velina dove la trovo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...